Dino Vitola Management

La musica vive il suo momento più difficile!

211

Editoriale di ottobre

La musica vive il suo momento di passaggio, il tutto immerso in una terra di mezzo fra nuove aspettative e reali paure.

Gli album non si vendono più, son calate drasticamente le vendite del suo supporto fisico più moderno: il cd. La musica si poggia esclusivamente sull’esibizioni live, e infatti, mancando essi, tutto il sistema è crollato. Il digitale ha portato alla crisi delle vendite perché oggi un ragazzo ascolta due minuti una canzone ed esce fuori, non abbiamo più la cultura dell’ascolto, di rimanere lì ad ascoltare buona musica senza toccare per un minuto il telefono.

La crisi della musica era già nell’aria e questa situazione non ha fatto altro che far cadere il vaso. E davanti a noi solo altre domande e dubbi, immani dubbi che si lasciano abbandonare dietro al tentativo di tanti addetti ai lavori, di non far sprofondare il sistema, di rimanere aggrappati anche alla più piccola opportunità.

Senza abbracci non può esistere musica live e poi pensate un attimo: ma credete davvero che a marzo, tutto possa ritornare come prima? Siamo sicuri che ogni cosa tornerà al suo post oppure sono solo slogan momentanei che lasciano il tempo che trovano? Io non lo so sinceramente, ma son sicuro che non dobbiamo affatto mollare.

Noi andiamo avanti e presto avrete tante belle news per quanto riguarda il nostro format dedicato al Festival: Sognando Sanremo. Almeno noi, ce la metteremo tutta fino alla fine!

Dino Vitola

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.