Dino Vitola Managment

Vinci Ferrer: scopriamo chi è il nostro nuovo talento.

959

Serena Scigliano ci racconta Vinci Ferrer, il quale, sta lavorando al suo primo singolo.

Vinci Ferrer nome d’arte di (Vincenzo Gatto) è un giovane cantante cosentino. Classe 89°,cresciuto con pane nutella e le musiche di Mia Martini, Antonella Ruggiero, Robbie Williams,Venditti, Ramazzotti e Battisti
Raccontare di Vinci Ferrer nella vita di tutti i giorni per me è subito racchiudere tutta la sua personalità in un’unica frase: “Andiamo a comandare in ciabatte nei locali” cit. rubata da uno dei pezzi più ascoltati del cantante Rovazzi.
Perché questo? Perché non potrei descriverlo diversamente. Ferrer è esattamente così,genuino e semplice che non necessita di eccessi o provocazioni per andare in escandescenza e divertirsi. Stare al suo ritmo è praticamente impossibile data la sua indole creativa e spesso del tutto sfuggente. Preso da più interessi parte in quarta.
Ma questa sua vivacità non lo ha mai sottratto dai suoi studi,benché meno dai suoi impegni nel sociale.
È come un fuoco colorato. È paziente,generoso cordiale ma con un tocco di brio in tutto quel che fa che diverte entusiasma contagiando gli altri,me inclusa.
A differenza del Vincenzo quotidiano quando lo vedo esibirsi assisto invece ad un suo rilassamento. Lui non invade repentinamente lo spazio visivo altrui. Parte calcando il palco con molto rispetto ed eleganza, lasciando che gli altri possano in tutta calma ascoltare il suo talento.
Tutta la sua frenesia si riappacifica dal desiderio di poter darsi in maniera differente. Creando un altro livello di energia.. quella più intima e intensa. Tutta la sua elettricità incanalata in un unico strumento che è la sua voce.
Voce che vale più di mille azioni,di mille orpelli di cui invece si libera. La musica funge come un’innamoramento platonico che fa perdere il contatto con ciò che è reale,terreno e fa spiccare il volo verso mete piú elevate. Si incarna così di sola voce.
Chi lo ascolta per la prima volta resta incantato dalla sua compostezza ed eleganza ma nell’immaginario di amici o chi ha avuto modo di conversare con lui anche solo per qualche minuto lo rende uno Spongebob romantico.A detta sua uno dei suoi personaggi preferiti.
A testimoniare il tutto è la sua mitica felpa gialla ridondante nel giorno delle prove per il suo inedito, dove si contrapponeva al suo solito spirito di pata…giocondo, il suo lato professionale ed emozionante della sua arte.

Serena Scigliano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.